Icona di ricerca download.it

Come attivare OK Google sul tuo cellulare

Se possiedi uno smartphone Android (ma anche iPhone, ti spiegherò in questa guida come fare), puoi utilizzare i comandi vocali di Google per dare ordini al cellulare e fargli compiere azioni con la voce, senza la necessità che tu intervenga. In questo articolo, infatti, ti spiegherò come attivare Ok Google su diversi dispositivi in modo che tu possa sfruttarlo in pieno. Si tratta di una funzione rilasciata ufficialmente dalla casa produttrice di Mountain View e che è diventata, oggi, un vero e proprio punto cardine del funzionamento dei dispositivi Android di qualsiasi tipo e marca, anche i più costosi. Devi sapere che la funzionalità Ok Google - a volte chiamata anche ''Hey Google'' - non sempre viene attivata di default e, spesso, viene disattivata per errore. Se non capisci perché il tuo sistema non riconosce più i comandi vocali, in questa guida su come attivare Ok Google trovi tutte le soluzioni che ti servono. Utilizza l'indice dei contenuti per selezionare il tuo caso specifico. Buona lettura.

Come attivare Ok Google, tutte le possibilità

L'assistente vocale di Google può essere attivato in vari modi diversi. Se hai già concluso la configurazione iniziale del dispositivo che hai acquistato ma non sei riuscito a richiamare da solo questa funzione, probabilmente hai disattivato i comandi vocali oppure c'è qualche impostazione che non dovrebbe essere attiva. Per prima cosa, sappi che molte persone utilizzano le frasi ''Ok Google'' e ''Hey Google'' alla stessa maniera; tuttavia, a seguito di alcuni aggiornamenti, ci sono alcuni dispositivi che funzionano soltanto con la prima frase. Seleziona la categoria di tuo interesse per capire come attivare Ok Google , oppure leggi l'articolo nella sua interezza per avere tutti i dettagli: in questo modo potrai scoprire tutti i procedimenti necessari anche per attivare la funzione su dispositivi Apple e poter consigliare i tuoi amici che vogliono sfruttare della medesima funzione.

Informazioni preliminari

L'assistente vocale di Google è, ormai, un punto fermo dell'offerta di Android. La stessa azienda americana ha deciso di espandere e ampliare la possibilità di utilizzo di questo strumento rendendolo sempre più integrato nei software dei nuovi cellulari - soprattutto i Google Pixel 7 - e allargando la platea di dispositivi su cui è installabile, anche personal computer Windows. Prima di scoprire come attivare Ok Google , devi sapere che ci sono dei requisiti minimi che deve rispettare il tuo dispositivo, altrimenti è impossibile attivarlo e utilizzarlo. Per prima cosa, per utilizzare Ok Google è necessario che il dispositivo Android sia aggiornato a una versione del sistema operativo superiore alla 5.0. Nello specifico, si tratta della release di Android chiamata Lollipop. Allo stesso tempo, Ok Google richiede che il cellulare su cui viene installato abbia almeno 1,5 GB di memoria disponibile. Ok Google funziona tramite l'app dedicata, la quale viene aggiornata come tutti gli altri applicativi direttamente dal Play Store e deve trovarsi, almeno, alla versione 6.13. All'interno dei cellulari dotati di un sistema operativo Android, queste app e quelle chiamate Google Play Services sono aggiornati autonomamente come parte del funzionamento del dispositivo, mentre su telefoni iPhone è necessario scaricarli e aggiornarli manualmente da App Store. L'ultimo requisito da rispettare, è quello della risoluzione: lo schermo dello smartphone, infatti, deve visualizzare le immagini ad almeno 720p. Adesso sai tutto quello che devi sapere in merito ai preparativi e i requisiti propedeutici su come attivare Ok Google . Su smartphone Android di marche note come OPPO, Xiaomi e altre simili, i procedimenti sono praticamente simili e quindi te li elencherò genericamente. Se vuoi attivare Ok Google su smartphone Android Samsung o Huawei, invece, devi seguire alcune procedure diversi e un po' più lunghe anche se per niente complicate.

Come attivare Ok Google su Android

Prendi il tuo smartphone di Andoid e cerca l'applicazione chiamata Google (si trova sotto l'icona con G colorata) e avviala. Quando questa si apre, la prima cosa che devi fare è selezionare l'account principale del tuo account in alto a destra. Noterai, accanto a quest'ultimo, una voce chiama impostazioni che devi selezionare. In seguito, cerca l'opzione Voce e poi Voice Match: devi mette su ON il piccolo interruttore che trovi accanto alla scrittura Hey Google. In questo modo potrai iniziare la procedura di configurazione Ok Google su smartphone Android . Si tratta di un processo guidato, molto facile da seguire. Clicca sul pulsante avanti e bada bene di leggere tutte le note informative che Google ti sottopone, cliccando accetto: la scelta è obbligata in quanto, in caso di rifiuto, non ti sarà possibile proseguire nell'utilizzo. L'applicazione ti chiederà di pronunciare almeno 3 volte la frase ''Ok Google'' in modo che il dispositivo possa riconoscere solo te e non attivarsi se altre persone la pronunciano per sbaglio. Concludi la procedura per attivare l'assistente vocale di Google cliccando su Fine . Da questo momento in poi potrai utilizzare l'assistente vocale ogni volta che vorrai. Torna nel menu principale del tuo telefono per testarlo. Tutto quello che devi fare, quindi, dalla home screen del tuo telefono è pronunciare ad alta voce ''Ok Google'' e l'assistente vocale ti risponderà. Puoi personalizzare come meglio credi il tuo assistente operando, ancora una volta, sulle impostazioni: se vuoi che lo strumento di assistenza vocale ti aiuti a trovare risultati di tuo interesse , puoi farlo. Recati nelle impostazioni del cellulare e clicca sulla voce ''Assistente Google'', selezionando poi la voce ''risultati personali''. Come prima, devi spostare su ON la levetta accanto alla voce. Con gli ultimi aggiornamenti, l'Assistente Google può avere voci diverse, anche femminili. Divertiti come preferisci a personalizzare il tuo assistente vocale.

Come attivare Ok Google su smartphone Samsung

Come sicuramente saprai, gli smartphone Samsung - che sono i cellulari più apprezzati e diffusi - utilizzano il sistema operativo di Google. Da qualche anno però la casa coreana ha lanciato il suo personale assistente vocale, chiamato Bixby, e l'ha reso funzionante di default. Se vuoi capire come attivare Ok Google su Samsung devi seguire questa guida. Non preoccuparti, non è per niente difficile. Anche in questo caso, però, è necessario rispettare tutti i requisiti preliminari di cui ti ho parlato sopra. Prima di tutto, sblocca il tuo cellulare Samsung e recati nel menu delle impostazioni selezionando l'ingranaggio dal menu a tendina della home page. Cerca la voce applicazioni e selezionala per poi, in seguito, aprire la pagina con il nome ''scegli applicazioni predefinite''. Al suo interno troverai la spunta app assistenza dispositivo: seleziona per vedere, in una pagina dedicata, tutti gli assistenti vocali che sono presenti all'interno del tuo telefono. Oltre all'Assistente Google troverai anche Bibxy, quello installato di default. Selezione l'assistente di Google e clicca Fine. Da questo momento in poi, potrai utilizzare Ok Google come su un normale telefono Android. Fai solo attenzione a impostare la tua voce seguendo le indicazioni che ti ho dato precedentemente alla voce dedicata, in generale, ai telefoni Android.

Huawei, come attivare Ok Google dopo il ban

Se segui, di tanto in tanto, le notizie relative alla tecnologia e all'informatica, probabilmente hai letto che Huawei da qualche anno non ha più accesso ai servizi Google. Nonostante tutto, è possibile seguire una procedura su come attivare Ok Google su Huawei . Per fare tutto ciò, per prima cosa, dovresti avere accesso al Play Store, cosa non possibile. Fortunatamente esistono sulla rete altre applicazioni simili: una di queste è AppGallery, preinstallato sui dispositivi della casa cinese, che ti permettono di entrare nello store di Google. Dopo aver scaricato l'app di Google dallo store, puoi seguire una procedura molto semplice per attivare l'assistente. Dalla home page del tuo telefono, apri il menu a tendina o seleziona l'icona delle impostazioni dalla pagina degli applicativi. All'interno del menu troverai la voce App, su cui dovrai cliccare, e poi in seguito su App Predefinite e App di assistenza. Questa sezione è interamente dedicata agli assistenti vocali e alla loro configurazione. Scegli, dalla lista, Ok Google e dai il tuo consenso alla procedura cliccando su fine. Adesso, potrai configurare il tuo assistente vocale Google su Huawei come ti ho spiegato per altri telefoni Android.

iPhone: come attivare Ok Google sui dispositivi Apple

iPhone è il prodotto smartphone di Apple e, come probabilmente sai, questa casa di sviluppo è particolarmente chiusa e permette ai suoi utenti di utilizzare solamente i suoi prodotti. In effetti, per attivare Ok Google su iPhone e mettere in secondo piano Siri è possibile, ma richiede l'utilizzo di alcuni trucchetti per sfruttare in pieno le possibilità di assistente vocale di Google. Adesso ti spiegherò nei dettagli come fare: la procedura è molto meno complessa di quanto tu possa immaginare. Apri l'App Store del tuo iPhone e scarica l'applicazione Google. Una volta installata, aprila e collega il tuo account principale. Seleziona, in seguito, la voce impostazioni e poi Voce e assistente dal menu messo in alto a destra. Troverai una voce chiamata ''Hey Google'' che devi spuntare, mettendo su ON. In questo modo hai attivato l'assistente vocale della casa di Mountain View sul tuo telefono Apple, tuttavia avrai ancora difficoltà a usarlo. Infatti, all'interno degli ultimi aggiornamenti di iOS, l'unico assistente vocale possibile è Siri: l'assistente di Google funzionerà, invece, solamente se avvii l'app di Google che hai scaricato in precedenza. Per questo motivo, puoi utilizzare Siri per avviare ''Ok Google''. Per farlo, utilizza l' app comandi di iOS : se la conosci, saprai che si tratta del tool ufficiale di Apple per creare comandi specifici per utilizzare ancora meglio i cellulari iPhone. Una volta avviata l'app, seleziona la voce ''crea nuovo comando'' e intitolalo Hey Google, impostando come soluzione Chiedi a Google. In questo modo, potrai utilizzare direttamente Ok Google su Siri utilizzando queste parole: ''Ciao Siri, Hey Google''.

Come attivare Ok Google quando il telefono è in standby

Ok Google funziona anche quando il telefono è in standby, cioè ha lo schermo spento e i comandi bloccati. In questo caso, devi sapere che la funzione è attiva o attivabile solamente sui sistemi operativi Android Oreo o superiori (si tratta delle release da 8.0 in poi) e consuma un po' di batteria in più perché tiene sempre il microfono acceso. Se nonostante tutto non vuoi perderti la possibilità di utilizzare Ok Google con schermo bloccato , ripeti queste operazioni. Per prima cosa, apri le impostazioni del telefono nel modo in cui ti ho detto precedentemente e recati sulla voce ''Google''. Da questo menu, fai tap su impostazioni della app di Google e trova la specifica dedicata all'assistente e alle funzioni vocali. Cliccandoci, si aprirà un menù dove selezionare la dicitura " schermata di blocco ". In questo modo, ti basterà dire ''Hey Google'' quando lo vorrai per richiamare lo strumento e poterlo utilizzare con la tua voce. Fai attenzione, comunque, a non lasciare il telefono incustodito in questi casi perché altrimenti potresti rischiare un accesso non desiderato ai tuoi dati personali.

Come attivare Ok Google anche su PC

Come ultima cosa, molte persone si domandano di recente come attivare Ok Google su PC . In realtà, Big G ha deciso di non rendere disponibile il suo assistente vocale anche su dispositivi mobili e, per questo motivo, i pc fissi ma anche portatili sono stati esclusi dalla ricerca e dallo sviluppo di questa tecnologia tanto utile e rivoluzionaria. In ogni caso, se utilizzi Google Chrome come browser per collegarti a Internet, puoi utilizzare i comandi vocali per fare delle piccole ricerche: in questo modo non hai bisogno di battere dei tasti sulla tastiera. Per fare ciò, apri l'applicazione di Google Chrome e dalla pagina principale clicca sul microfono che è presente nella barra di navigazione in alto, cliccando in seguito su Consenti . Naturalmente, per potere utilizzare a pieno questa potenzialità è necessario che tu disponga di un microfono e che quest'ultimo, comunque, sia correttamente collegato al tuo pc fisso o portatile che sia tramite il jack da 3,5 mm sulla scheda madre.

Guide Consigliate

Come funziona Google Foto

Se si ama il mondo della fotografia in tutti i suoi aspetti, non si può fare a meno di usare il proprio smartphone a mo' di macchina fotografica....

Come accedere alla posta Gmail

Utilizzare un servizio di posta elettronica è diventato assolutamente essenziale per moltissimi motivi diversi, sia in ambito lavorativo, sia per...

Come scaricare Windows 11

Volete fare un upgrade del vostro sistema operativo, quindi passare dalla versione 10 alla nuova versione di Windows, ovvero la 11? Qualora vogliate...