Icona di ricerca download.it

Come fare uno screenshot con Windows

Usando lo smartphone tutti i giorni abbiamo fatto diventare gli screenshot degli elementi fondamentali. Sono molte le volte in cui, anche in un solo giorno, "screenniamo" il nostro schermo, per un motivo o per un altro. La classica combinazione di tasti su smartphone per fare lo screenshot la sappiamo ormai a memoria, ma esistono anche app che fanno tutto per conto nostro. Un altro dispositivo che utilizziamo quotidianamente è il nostro computer, e molte volte (per motivi di lavoro o di svago) abbiamo bisogno di effettuare uno screenshot in tempo reale. Alcuni, però, non sanno come si fa, quando in realtà è molto più semplice del previsto. Sei nella stessa situazione? Allora segui questa guida su come fare uno screenshot con Windows per non rimanere impreparato.

Con vari metodi semplici da seguire, potrai eseguire uno screenshot del tuo computer Windows per qualsiasi scopo. Inoltre, potrai scegliere tra più formati e funzioni utili per salvare il tuo screenshot.

Come fare uno screenshot con Windows: il metodo "scorciatoia"

Cartella screenshot su WIndows

Se devi fare uno screenshot nella maniera più veloce possibile, allora avrai bisogno di una "shortcut", ovvero una combinazione di tasti veloce ed efficace da premere sulla tastiera. La scorciatoia più semplice e veloce per effettuare uno screenshot è la seguente: Win + Stamp. Per Win si intende il tasto con il logo di Windows che troverai in basso a sinistra nella tastiera. Il tasto "Stamp/R Sist", invece, è presente in alto a destra, tra i piccoli tasti vicini alla tastierina numerica. Alcune tastiere hanno questo stato più in basso o in una posizione diversa, ma sarà sicuramente facile trovarlo in quella zona. Basta un minimo d'attenzione per trovare il tasto. Premendo prima Win e poi Stamp, dovresti notare un brevissimo oscuramento dello schermo. Ciò significa che lo screenshot è stato eseguito correttamente. Potresti trovare il tasto Stamp anche con nomi alternativi, come "Print","Prnt" o "Prt Scr".

Un'alternativa alla shortcut Win + Stamp, che crea una "foto" dell'intera schermata, è Win + Alt, in questo caso viene salvata la sola finestra attiva.

Ti stai chiedendo dov'è andato a finire il tuo screenshot? Basta aprire la cartella "Immagini" per trovare la cartella "Screenshot". Troverai tutti quelli effettuati in precedenza, in formato ".png". Non vuoi che i tuoi screenshot vadano in quella cartella? Allora puoi modificare la destinazione facnedo clic destro sulla cartella "Screenshot" andando su "Proprietà" e poi su "Sposta" nella scheda "Percorso". Scegli la destinazione e il gioco è fatto! Se la combinazione "Win+Stamp" non ha funzionato, allora prova le seguenti alternative:

  • Win+Ctrl+Stamp
  • Win+Fn+Stamp
  • Win+Tasto per ridurre il volume (solo sui dispositivi 2 in 1)

Copiare lo screenshot senza salvarlo

Se non vuoi salvare lo screenshot direttamente nella cartella ma vuoi soltanto copiarlo, c'è un altro metodo altrettanto veloce. Può essere utile, infatti, copiare semplicemente lo screenshot senza salvarlo per poi incollarlo su un documento o qualsiasi servizio e app per le immagini come se fosse un testo. Per copiare nella clipboard Windows lo screenshot basta semplicemente cliccare il tasto Stamp senza nessun altro tasto. In questo caso, come per il precedente, verrà effettuato uno screenshot "full size", quindi per tutto lo schermo. Potrai quindi incollare l'immagine comodamente nella tua finestra, cliccando con il tasto destro e cliccando su incolla, oppure premendo i tasti "Ctrl+V". Puoi incollare l'immagine su applicazioni come Microsoft Word o Paint.

Come fare uno screenshot con Windows: lo "Strumento di cattura"

Strumento di cattura su Windows

Presente già da Windows 7, lo "Strumento di cattura" è molto utile per chi ha bisogno di fare screenshot più precisi. Con questo strumento potrai effettuare screenshot più preciso oltre a quello a schermo intero. Potrai inquadrare solo una porzione di schermo, in formato rettangolare o a formato libero (tracciando una linea). Per avviare questo tool puoi cliccare il tasto Win e cercare nella barra di ricerca "Strumento e cattura". Troverai questo strumento come primo risultato. In alternativa, puoi utilizzare una scorciatoia, premendo i tasti "Win+Maiusc+S". Per Maiusc si intende il tasto solitamente posto sopra Ctrl. Viene spesso chiamato anche "Shift". Puoi catturare una singola finestra o lo schermo intero, inquadrando direttamente la porzione di schermo desiderato con gli strumenti annunciati in precedenza.

Una volta eseguita la cattura dello schermo potrai modificare lo screenshot con strumenti come la "penna a sfera" o l'evidenziatore. Potrai scegliere il colore della penna e la sua dimensione, così come per l'evidenziatore. Una volta personalizzato il tuo screenshot, potrai salvarlo con il simbolo vicino allo zoom, o premere i tasti "Ctrl+S". Adesso potrai scegliere la destinazione dell'immagine, cliccando sulla cartella desiderata.

Cattura e annota su Windows 10

Per Windows 10 è disponibile uno strumento molto simile al precedente, chiamato "Cattura e annota". Si avvia nello stesso modo di "Strumento di cattura", sia sulla barra di ricerca di Windows che tramite la scorciatoia. Qui puoi anche impostare un mini timer di 3 o 10 secondi prima di effettuare l'effettivo screenshot. Questa può essere una funzione molto comoda se si ha l'intenzione di cambiare finestra nel frattempo. Allo stesso modo, potrai scrivere, disegnare o evidenziare parte della schermata per poi salvare. Anche qui potrai scegliere la destinazione della tua immagine, che sarà sempre nel formato png.

Come fare uno screenshot con Windows sul tuo browser

I browser più famosi come Microsoft Edge e Google Chrome possono anche funzionare come strumento per fare uno screenshot. I migliori browser hanno questa funzione, o possono comunque permettere il download di estensioni utilissime per il tuo scopo, come vedremo in seguito. Ecco quindi come fare uno screenshot con il tuo browser se hai Windows.

Fare uno screenshot su Microsoft Edge

Microsoft Edge è la versione "giovane" dell'ormai superato Internet Explorer. Grazie al processo di svecchiamento della Microsoft, il suo browser di punta è diventato un vero e proprio gioiellino. È sicuramente uno dei migliori browser in circolazione e presenta diverse funzioni da poter utilizzare. Su queste, proprio quella degli screenshot può rivelarsi un ottimo strumento da utilizzare mentre si naviga su  questo browser. Tramite la scorciatoia "Ctrl+Maiusc+S" avrai la possibilità di inquadrare lo schermo semplicemente cliccando e trascinando il cursore. Una volta fatto, avrai a disposizione varie opzioni per personalizzare l'immagine, come la selezione libera o le annotazioni con l'opzione "Aggiungi note". Una volta fatto potrai salvare la schermata cliccando sul pulsante apposito.

Questo è un metodo molto comodo che ti farà sicuramente risparmiare tempo quando sarai su Microsoft Edge e vorrai catturare lo schermo nella maniera migliore. In alternativa al salvataggio, potrai comunque copiare la schermata e incollarla come nei casi precedenti.

Usare le estensioni: Awesome Screenshot

Screenshot su Microsoft Edge

In alternativa alle scorciatoie o agli strumenti del browser, possiamo utilizzare le estensioni. I migliori browser, infatti, rendono disponibile l'utilizzo di estensioni gratuite tramite uno store a parte. In questi store si possono cercare le varie estensioni che funzioneranno come piccole applicazioni interne al browser. Tra queste estensioni, quella che vi consigliamo è Awesome Screenshot. Questa estensione permette sia di fare screenshot, sia di registrare lo schermo quando si è sul browser. Siamo qui per la prima di queste due funzioni, perciò ecco come utilizzare Awesome Screenshot sul tuo browser.

Prima di tutto, scarica l'estensione dalla pagina ufficiale dello store (prenderemo Google Chrome come browser di riferimento). Puoi anche semplicemente cercare "Awesome Screenshot estensione" nel tuo motore di ricerca e trovare l'estensione velocemente. Adesso segui questi step:

  1. Scarica l'estensione cliccando sul tasto per aggiungerla al tuo browser e attendi l'installazione
  2. Troverai la tua estensione nella barra posta in alto o cliccando sul simbolo del pezzo di un puzzle
  3. Cliccando direttamente sull'estensione aprirai una finestra dove potrai scegliere tra "Capture" e "Record", ovvero screenshot o registrazione video
  4. Cliccando sulla prima potrai scegliere se catturare lo schermo per intero, scegliere una finestra singola o prendere un solo riquadro
  5. A questo punto, cliccando sulla tua preferenza, avrai subito lo screenshot su cui potrai lavorare con testi, emoji e molto altro.
  6. Una volta fatto clicca su "Copy" per copiare l'immagine o su "Capture" per salvarla direttamente.

È possibile anche fare lo screenshot con questa estensione senza doverla cliccare ogni volta. Basterà digitare la combinazione "Ctrl+Maiusc+S" per selezionare direttamente il riquadro e copiare o salvare come detto in precedenza. In questo caso, quindi, non aprirai più la funzione di Edge con quella funzione (se stai usando Edge), ma utilizzerai direttamente l'estensione di Awesome Screenshot".

N.B.: L'estensione è gratuita. Le uniche funzioni a pagamento sono solo accessorie, come le emoji da mettere sullo screenshot.

Come fare uno screenshot con Windows: le applicazioni

Come abbiamo visto, possiamo effettuare le funzioni del nostro PC o dei nostri browser per fare uno screenshot. C'è anche chi, però, preferisce comunque affidarsi a delle applicazioni sviluppate proprio per questa funzione. Sono varie le applicazioni che permettono di fare uno screenshot su Windows per poi personalizzarlo e salvarlo. Alcune sono gratuite, altre a pagamento. Noi comunque vogliamo farti scoprire due applicazioni che potrebbero esserti utili.

Greenshot

È sicuramente una delle applicazioni migliori e più apprezzate per fare degli screenshot su PC. Il download di Greenshot su Windows è completamente gratuito, a differenza della versione per MacOS. A differenza delle funzioni generalmente semplici a livello di personalizzazione, questa app è davvero completa. Una volta fatto lo screenshot potrai modificarlo con frecce, annotazioni, evidenziazioni e tutto ciò che ti serve per utilizzare lo screenshot al meglio delle tue possibilità. Consigliamo infatti questo software soprattutto a chi studia e vuole prendere appunti da una ricerca o da qualche documento interessante trovato online.

PicPick

Greenshot rimane l'app migliore per gli screenshot grazie alla sua comodità e personalizzazione. Se hai intenzione di utilizzare gli screenshot come una specie di presentazione PowerPoint e mettere molti elementi grafici come frecce, effetti e simili, allora dovete provare PicPick. È un'applicazione gratuita per l'utilizzo domestico, e si nasconde in mezzo alla barra delle applicazioni per essere cliccata al momento giusto e svolgere il suo lavoro. Se il tuo intento è quello di effettuare varie modifiche ai tuoi screenshot, questa è sicuramente un'app valida. Ti troverai davanti ad uno strumento utilissimo, che oltre agli screenshot ti permetterà di modificare immagini con figure e annotazioni semplici ma efficaci.

Conclusione

Grazie a questa guida hai scoperto come fare uno screenshot con Windows in tanti modi diversi. Che sia per semplice svago o per motivi lavorativi, potrai effettuare screenshot in maniera facile e veloce con questi metodi, per poi personalizzarli a tuo piacimento. Oltre a questa guida, ne troverai molte altre nel nostro sito a tema tecnologia, perciò (se ti interessa l'argomento) puoi tranquillamente dare un'occhiata al nostro sito. Grazie per averci letto e a presto!

Ultime guide

Come trovare un numero telefonico

Ricordi i bei tempi in cui per trovare un numero telefonico bastava sfogliare l’elenco del telefono? Quei polverosi libri dalle pagine finissime e...

Come funziona Facebook: la Guida Completa

Facebook fa ormai parte della nostra vita quotidiana, sia privata che lavorativa, ininterrottamente dal 2004. Il motivo del suo successo è semplice....

Come leggere le mail di Tiscali da PC, Android e iPhone

Ti sei trovato di recente a cambiare gestore telefonico e sei passato a Tiscali e hai ora una nuova mail che ti piacerebbe utilizzare. Oppure sei da...